Da Cremona a Isola Serafini Sotto il segno di Catullo

sabato, maggio 24

In breve..dovrei parlare di Armando Catullo per ore. Non posso ma se passate da Cremona a remi o a vela lui c’è. Un vero mito vivente sul suo Bodingo..fatevi spiegare cosa significa.. La sua ospitalità nella sua casa sul Po, il suo essere sentinella del Po come Giovanni Gatti, stefano, Annibale Volpi e tutti coloro che a Cremona ci hanno ospitato, nutrito ed arricchiti di esperienze umane rare.

Incontro straordinario con il Caimano del Po, nuotatore di lunga distanza autore di traversate eccezionali come lo stretto di Gibilterra, le bocche di Bonifacio, la maratona del Parana e mille altre imprese. Si chiama Maurizio Cozzoli. Un uomo di grande ricchezza interiore e filosofica.

ieri sera cena di quindici amici di Armando fino all’una e mezzo. Belle persone.

Questa mattina arriva Damiano Caniglia da Venezia, nuovo compagno di viaggio. lo vedrete nelle foto. Grande Damiano.

Incontriamo due canoisti che scendevano da Bereguardo verso Venezia su una canadese di alluminio. Ovviamente Armando prepara pranzo per tutti. Armando ci traina poi fino a isola Serafini. il Po fa paura per i gorghi. Poi è calmissimo perchè la centrale è ferma. Appena entrati in chiusa riparte. per un pelo.. Le chiuse sono impressionanti, sette metri di dislivello. Grazie all’amico Alberto da Brescia che ce le apre. Speriamo di incontrarci a vela da qualche parte..

A Isola Serafini dopo 10 km lasciamo la barca in un luogo magico. dopo la chiusa la corrente bestiale con gorghi sparisce. Un lago.

Siamo ospiti questa notte della canottieri Ongina, bel circolo di canottieri. Stupenda ospitalità. ci offrono pure la cena al circolo Amici del Po. Con l’immancabile Armando Catullo

Domani a Piacenza ..Eolo aiutaci

Sanin po

Annunci

2 Risposte to “Da Cremona a Isola Serafini Sotto il segno di Catullo”

  1. Linda Says:

    Constato che il morale è alto, nonostante il tempo atmosferico e le correnti… ma quando si potrà fotografare la super barca e il suo speciale equipaggio? E poi il contesto ambientale e quello umano, qualche alba brumosa e qualche tramonto velato, acqua di sopra e di sotto, non importa: sempre acqua dolce è! Fatemi sapere e restate in forma. Abbracci dal mare, un Po salati.

  2. Giacomo Says:

    Quando sul fiume è veramente difficile. Io direi vieni quando tu vuoi. Dove siamo lo sai e lo puoi più o meno pevedere
    Un bacio grande Linda


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: