In Italia l’acqua non è più nostra

venerdì, novembre 20

L’acqua, un bene forse importante (che dite?!), non è più di tutti noi.

Il parlamento, per fare guadagnare quattro ladroni ingordi delle compagnie che vendono acqua che è nostra, e rubare essi stessi a noi, ci svendono tutto. Prossimo turno per l’aria.

Articolo di Antoni Scurati su La Stampa di oggi. Leggetelo per favore. Sarà nell’archivio online tra sette giorni.

Vergogna!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: